Cos’era un grand opera?

Cinque atti, nei quali si inseriscono almeno un paio di balletti; scene gigantesche, costumi ricchissimi e ricostruzione storica di un’altra epoca.

Insomma, una specie di film storico di oggi con grandi effetti speciali, scene di massa etc. (facile oggi con il computer). Meyerbeer e Gounod ne furono maestri: ci torna comodo parlare di Meyerbeer, perché un suo grand opéra famosissimo, Les Huguenots  , che ebbe uno straordinario successo ha come argomento la notte di San Bartolomeo, un episodio terribile di sangue che ha a che fare con le guerre di religione di cui fra poco dovremo occuparci.

Articoli simili