La sostenibilità nel tessile

Ci sono semplici comportamenti che siamo più o meno abituati ad applicare nel nostro quotidiano: fare la raccolta differenziata dei rifiuti, utilizzare il più possibile i mezzi di trasporto pubblici, abbassare la temperatura dei termosifoni, fare la doccia anziché il bagno, etc…

Questi atteggiamenti dovrebbero diventare regola, a lavoro, a casa, a scuola; dobbiamo sistematicamente pensare a quale possa essere l’impatto delle nostre azioni sull’ambiente e sull’Uomo.

Questo ci porta a parlare di sostenibilità. Un comportamento o un prodotto sostenibile deve rispondere a tre esigenze:

– non avere un impatto negativo sull’ambiente
– rispettare l’Uomo come lavoratore, consumatore e cittadino
– essere realizzabile economicamente.

Questo concetto si applica a tutti i settori: l’acqua, l’energia, l’alimentazione, il trasporto, l’industria, etc…

La sostenibilità può essere applicata anche al tessile?

Per rispondere vi proponiamo di scoprire passo a passo quali sono le problematiche e le soluzioni per una filiera tessile sostenibile consultando la presentazione.applicata anche al tessile?

Per rispondere vi proponiamo di scoprire passo a passo quali sono le problematiche e le soluzioni per una filiera tessile sostenibile consultando la presentazione.


Martedì 11 Febbraio 2014 Scritto da Marie Astier

Articoli simili