La filatura

Non vi siete mai chiesti come si riescono a trasformare le fibre di lana in un filo abbastanza resistente per essere lavorato su un telaio di tessitura ?

Per filare, esistono numerosi strumenti, antichi o moderni. Per esempio la Bella Addormentata, prima di essere vittima del suo sortilegio, filava la lana con uno strumento a ruota chiamato arcolaio. Le filature del Lanificio di Stia nel Casentino invece producevano numerosi fili contemporaneamente con i filatoi industriali. Il mezzo più antico per filare è il fuso, si tratta di un oggetto di legno con un piccolo disco chiamato fusaiola che dà peso e aiuta il fuso a girare.
Nei seguenti video potrai vedere i due tipi di filatura tradizionale, con il fuso e con l’arcolaio.

Video sulla filatura a mano

Inoltre due tutorial dettagliati ti permetteranno di realizzare un fuso e di provare la filatura in casa!

Tutorial sulla cardatura e la filatura

A cura di Marie Astier

Articoli simili