Sulla nave di Amerigo

Seguire le tracce di Amerigo Vespucci per scoprire il suo contributo allo sviluppo della scienza del mare. La proposta, nata da una collaborazione con la Biblioteca delle Oblate, consiste in un incontro di presentazione in classe e successivamente in una visita-laboratorio nel percorso espositivo del Museo Galileo che, partendo dalla sala V dedicata alla scienza del mare, porter àle classi a conoscere le navi e gli strumenti di navigazione del tempo di Amerigo Vespucci.

Si illustrerà l’organizzazione delle navi del Cinquecento e come si svolgeva la vita al loro interno. I ragazzi potranno usare alcune copie di carte nautiche, portolani e strumenti per la navigazione (astrolabio, notturlabio, orologio solare, solcometro, bussola).

A fianco della visita al museo e del laboratorio sono previste due tipi di attività online da svolgere sia sulla community We:P sia sul blog “Redazione Web” scuole.portaleragazzi.it.

Le classi che si registreranno sulla community We:P possono partecipare alle attività del Museo Galileo con l’autorizzazione a fare riprese fotografiche e filmate nel laboratorio didattico. I migliori reportage realizzati dalle classi e pubblicati sulla community saranno premiati con pubblicazioni o piccole repliche di strumenti.

Ad ogni classe partecipante sarà fornita la riproduzione di una meridiana conservata nel Museo Galileo, con l’istruzione per l’uso e un questionario per la raccolta di valutazioni e consigli.
Per conoscere i dettagli sull’articolazione dell’attività per gli insegnanti e per i ragazzi rimandiamo alla scheda Sulla nave di Amerigo (Cod. 113) de Le Chiavi della Città.

Articoli simili