I luoghi di Giovanni Fattori

La mostra, promossa dall?Ente Cassa di Risparmio, invita ad osservare con uno sguardo attento le opere ed il luogo fisico che le accoglie.

G. Fattori Episodio della battaglia del Volturno
Il percorso accompagna il visitatore attraverso 60 anni della vita artistica di Fattori ed offre un?occasione unica per entrare nella storia di una delle istituzioni più importanti per la vita artistica cittadina, l?Accademia di Belle arti di Firenze, idealmente riportata all?originaria unitarietà fra Accademia delle Arti del Disegno, Accademia di Belle Arti e Galleria dell?Accademia. Per la prima volta il pubblico può ripercorrere gli stessi passi di Fattori, sostare nell?aula in cui l?artista tenne lezioni negli ultimi anni (ricostruita con arredi d?epoca), gustare gli affacci sulla Biblioteca, sul Cenacolo e sulla Gipsoteca del Bartolini (oggi custodita nella Galleria dell?Accademia, ma allora parte integrante dell?Accademia di Belle Arti). Al contempo può ammirare più di 130 opere, fra dipinti, disegni, acqueforti e incisioni. Opere che illustrano il vissuto dell?Accademia in quegli anni, con particolare riferimento alle produzioni del giovane Fattori e dei suoi maestri e nel confronto fra la produzione dell?artista con i contemporanei presenti in Accademia, fra gli altri: Boldini, Borrani, Cecioni, Mussini, Ussi e i macchiaioli Lega e Signorini. La mostra ripercorre anche i temi creativi di Fattori: quelli di storia, i temi militari, quelli di paesaggio e vita di campagna. Quadri, documenti e immagini fotografiche testimoniamo poi la presenza in Accademia delle allieve, dopo l?istituzione a Firenze del Corso femminile di Disegno di Figura, affidato all?insegnamento dello stesso Fattori. Completa l?evento espositivo L?Accademia oggi. Un omaggio a Giovanni Fattori, la mostra in cui gli allievi attualmente iscritti all?Accademia di Belle Arti espongono le opere da loro realizzate per l?occasione.

Il biglietto di ingresso e le visite guidate sono gratuiti per le scuole. La prenotazione è obbligatoria.
L?APT offre poi un servizio di visita guidata in città alle scuole che visitano la mostra ed effettuano almeno un pernottamento a Firenze.

Info:  055 243140 ? www.firenzeperfattori.it

deplaint_STAMPA_trac-1.pdf

deplaint_STAMPA_trac-2.pdf

lettera_scuole.pdf