SpotLab. La pubblicità sostenibile 2012/13

“Spotlab” è un laboratorio a forte carattere interdisciplinare, nel quale – attraverso lo studio ed il gioco – si punta a sviluppare, nei bambini e nei ragazzi, competenze critiche ed analitiche nei confronti dei messaggi pubblicitari, in particolare di quelli veicolati dalla televisione.

In una prima fase “teorico-analitica”, il messaggio pubblicitario viene scomposto nei suoi elementi costitutivi, attraverso un percorso didattico ragionato, che si sviluppa a partire da una selezione di contributi audiovisivi, fotografici e multimediali, appositamente raccolti in un DVD. Nella seconda fase, “produttiva”, utilizzando i mezzi tecnici della produzione audiovisiva (telecamera, luci, microfono e altri accessori), si realizza un “vero” spot pubblicitario, su un soggetto proposto dai ragazzi e dagli insegnanti.
Con il suo programma, Spotlab affronta i temi legati al carattere pervasivo della comunicazione commerciale, ma cerca anche di rendere evidente l’influenza che essa ha sugli stili di vita dei bambini e dei ragazzi. Affronta, in maniera diretta, i temi dell’insostenibilità del consumo di massa ed il suo collegamento con la questione ambientale, promuovendo le istanze del consumo critico e sostenibile.
Parallelamente al lavoro in classe, il programma del laboratorio si sviluppa anche sul web, dove, sulla nuova community WE:P di PortaleRagazzi, si svolgono, in modalità interattiva, una parte delle attività proposte dal laboratorio: giochi, esercitazioni, forum etc.

Articoli simili