L’Educazione Civica “torna” a Scuola

La Camera approva la proposta di legge che reintroduce l’educazione civica come materia obbligatoria nelle scuole primarie e secondarie.

L’ok della Camera, per reintrodurre l’educazione civica come materia obbligatoria nelle scuole, è arrivato con nessun voto contrario e con soli tre astenuti. Se passerà anche al Senato, nelle scuole secondarie di I° e II° sarà argomento d’esame, mentre per le scuole primarie si tratterà di un insegnamento più sintetico.

L’insegnamento, affidato ai docenti, verterà in particolare su:

·      Costituzione, Istituzioni dello Stato ed Europa;

·      Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile;

·      Elementi fondamentali di Diritto e Educazione alla Legalità;

·      Educazione Ambientale e Educazione al Rispetto e al Patrimonio Culturale;

·      Promozione dell’Educazione Stradale e del Volontariato.

Il testo prevede inoltre l’istituzione della Consulta dei Diritti e dei Doveri dell’Adolescente Digitale – a  tal riguardo si consiglia di prendere visione dell’articolo Cittadinanza ed Educazione Civica Digitale – che opera in coordinamento con il Tavolo Tecnico per la Prevenzione e il Contrasto del Cyberbullismo.

La “nuova” materia sarà insegnata per non meno di 33 ore l’anno.