Il Giardino delle imprese: i progetti vincitori 2019

La seconda edizione de “Il Giardino delle imprese” si è conclusa il 13 Settembre con la presentazione dei progetti da parte di ragazzi alla giuria. Tre i progetti vincitori: un bracciale-bottiglia, un navigatore “salvabuche” e un’app per gli oggetti ingombranti.

La scuola informale di imprenditorialità “Il giardino delle imprese”, di cui abbiamo precedentemente parlato QUI , è stata sostenuta da Fondazione CR Firenze e da Fondazione Golinelli di Bologna, in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design (IED-Firenze) e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana.

L’edizione 2019 ha avuto come tema l’ambiente e la ricerca di soluzioni innovative. Dopo tre mesi di lavoro e confronto tra studenti delle scuole secondarie di Firenze e Grossetto, docenti, imprenditori e tutor  sono stati 3o i progetti presentati.

I tre progetti vincitori si sono rivolti alle nuove generazioni proponendo soluzioni semplici, ma creative.

Il bracciale bottiglia per evitare lo spreco di plastica usa e getta durante gli spettacoli dal vivo.

L’applicazione per lo scambio di oggetti ingombranti per evitare che diventino rifiuti.

Il navigatore “salvabuche” per far evitare a  ciclisti e motociclisti le buche.

I giovani vincitori, oltre ad un premio in denaro,  saranno seguiti da un tutor per sei mesi, da ottobre a marzo 2020 presso Le Murate Idea Park, così da poter realizzare il loro progetto.