Firenze e l’egemonia mondiale del fiorino

destinatari per la prima classe della scuola secondaria di primo grado

referente: Associazione Museo dei Ragazzi di Firenze
programma in collaborazione con: Banca CR Firenze, Università degli Studi di Firenze – Portale Storia di Firenze (www.storiadifirenze.org) e Direzione Scolastica Regionale della Toscana
coordinamento scientifico: Paola Pacetti ed Elisabetta Stumpo, Museo dei Ragazzi di Firenze; Marcello Verga, Dipartimento di Studi sullo Stato, Università degli Studi di Firenze; Leonardo Torrini e Silvia Perini, Banca CR Firenze
sede: in classe
web: www.palazzovecchio-museoragazzi.it
 

{jkefel kefelui=[tabs] title=[SCHEDA DESCRITTIVA]}

Intorno al 1250 inizia un periodo della storia economica europea caratterizzato da una straordinaria attività dei mercanti e degli imprenditori fiorentini attivi anche come prestatori di forti somme di denaro e gestori di appalti, soprattutto, nelle riscossioni delle decime pontificie. Strumento necessario di questa affermazione economica di Firenze è il fiorino, una moneta d’oro a 23 carati che acquista rapidamente straordinario credito in tutta l’Europa e nel bacino del Mediterraneo, dove operano le società bancarie e commerciali della città.

Ed è così che, fra la fine del Duecento e i primi decenni del Trecento, da Londra a Parigi fino alla Morea e al Cairo, da Barcellona a Valencia sino a Bisanzio e a Cipro, i fiorentini divengono il quinto elemento dell’Universo.

 

CHE COSA SI FA
laboratorio in classe: Dopo un’introduzione al contesto storico-economico in cui si muovevano i primi banchi fiorentini trecenteschi, si dividono i ragazzi in piccoli gruppi, ciascuno rappresentante un antico banco. Ogni gruppo riceverà una dotazione iniziale di fiorini con cui concedere prestiti, acquistare lana grezza o pannine fiamminghe, investire in sostanze tintorie o in terreni agricoli.

{jkefel title=[INFORMAZIONI UTILI]}

Prenotazioni
Le prenotazioni si effettuano dal 15 settembre 2010 a maggio 2011, fino a esaurimento dei posti disponibili. Per prenotare è necessario telefonare al call centre educativo dell’Associazione Museo dei Ragazzi di Firenze al numero 055 2616788, dal lunedì al venerdì, nell’orario 9.30-13.00 e 14.00-16.30, o inviare una mail a didattica.museoragazzi@comune.fi.it

durata      
tre ore al mattino (per due classi), due ore al pomeriggio (per una classe)

orari                             
martedì alle 09.30 e 14.00
mercoledì alle 09.30 e 14.00
venerdì alle 9.30    

periodo        
da ottobre 2010 a giugno 2011

attività gratuita

indicazioni particolari    
L’attività al mattino può essere prenotata solo da due classi in contemporanea.

{/jkefel}