24 novembre, Teatro Niccolini: MAGNETICA, la scuola che non disperde. Convegno europeo

Fondazione CR Firenze annuncia la prima “Biennale della Scuola”. Il 24 novembre a Firenze un convegno europeo sulla ‘dispersione scolastica’ con i dati della ricerca Cedefop e la presentazione in anteprima del toolkit elettronico europeo

Al centro di riforme, dibattiti, confronti, la Scuola è da sempre luogo d’elezione per la formazione dell’individuo dai primi anni di vita fino all’inserimento nel mondo professionale.

Un ruolo strategico – quello della Scuola – anche nella società di oggi che sollecita Fondazione CR Firenze a dedicarle l’appuntamento del prossimo 24 Novembre, la prima edizione di un nuovo cantiere di lavoro: “La Biennale della Scuola”.

Un evento dal respiro internazionale che, da Firenze, dove la Fondazione ha la sua sede, intende fare il punto e aprire la discussione sui temi più caldi e attuali della Scuola.

La Biennale debutta al Teatro Niccolini di Firenze con un parterre di esperti, studiosi e relatori istituzionali nazionali ed europei, protagonisti del Convegno ‘MAGNETICA. La scuola che non disperde”.

Un dibattito che parte dalla riflessione sul fenomeno della dispersione scolastica e formativa e attraverso un’analisi sulle buone pratiche e modelli educativi, attuati in Italia e in Europa, individua strategie d’azione per il futuro.

Dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) al CEDEFOP (Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale; agenzia decentrata dell’UE) e dall’esperienza francese del circo educativo a quella italiana di alcune realtà al margine, Magnetica riproduce l’ampio spettro delle componenti che animano la comunità scolastica.

Il CEDEFOP (http://www.cedefop.europa.eu/) porta a Firenze i risultati dello studio durato 4 anni, che, con dati ed indicatori, contribuisce al dimensionamento del fenomeno della dispersione in Europa. In anteprima l’Agenzia con sede a Salonicco, presenta una demo del toolkit elettronico a sostegno delle politiche di prevenzione e cura della dispersione. Un’anteprima importante; l’innovativo prontuario sarà infatti lanciato ufficialmente nel 2017, per mettere a disposizione di politici e operatori di settore raccomandazioni, pratiche virtuose, questionari e strumenti di autovalutazione.

Programma e Iscrizioni