Archivio progetti

Statue parlanti. Edizione 2009 / 2010

4 Set 2009

    

        ATTENZIONE: Questo articolo è stato archiviato. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

.Statue ParlantiUn percorso museale parlante tra arte, poesia e letteratura. Roberto Piumini dà voce alle sculture di Marino Marini.
Da novembre 2009 a giugno 2010

 Referente Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Firenze – Interventi Educativi, 055 2625685
Predisposto da: Museo Marino Marini in collaborazione con l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze – PortaleRagazzi; ideazione L’immaginario Associazione Culturale, in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione
sede Museo Marino Marini – Piazza San Pancrazio
telefono/fax Museo Marino Marini 055 219432 / 055 289510
web/e-mail Ente Cassa di Risparmio di Firenze – Portale Ragazzi 055 2612856 – 0552613351
www.portaleragazzi.it / info@portaleragazzi.it
www.museomarinomarini.it / educa@museomarinomarini.it
 ……………………………….

E’ un progetto
Le Chiavi della Città

RIF. 27 [.pdf | 428 Kb]

 ……………………………….

 

Il Museo Marino Marini è da molti anni impegnato in un’intensa attività educativa rivolta a bambini e ragazzi; tra le numerose proposte ideate nel corso del tempo questo percorso, intitolato Statue parlanti, trasforma le opere di Marino Marini – cavalieri, pomone, danzatrici, giocolieri, acrobati – in personaggi di molteplici storie che vengono narrate nel museo, proponendo ai giovani visitatori un modo non convenzionale di accostarsi all’universo poetico dell’artista.

 

Il percorso nel museo prende spunto da un libro scritto per il Museo Marini da Roberto Piumini, noto autore per l’infanzia, che raccoglie una serie di dialoghi da lui ideati e che coinvolgono le opere dell’artista pistoiese; si è immaginato infatti che le sculture si animino e, prendendo la parola, manifestino le proprie idee e i loro stati d’animo, rivelando al tempo stesso molte informazioni sulla loro apparenza e le ragioni del loro essere. Questo lavoro si inserisce nel filone di contaminazione tra arte e narrativa perseguito già da tempo da diverse realtà museali internazionali con risultati assai interessanti.

Statue parlanti
Alcuni di questi “dialoghi impossibili” sono stati sonorizzati per essere usati scenograficamente nel percorso del museo, come momenti che contrapppuntano la visita condotta dall’animatore: se all’improvviso le opere prendono la parola e danno voce ai propri pensieri, l’esperienza emotiva dei visitatori si arricchisce di nuove e potenti suggestioni.
Il percorso tra le opere si completa con una parte operativa nel laboratorio del museo e prevede uno sviluppo successivo da svolgere in classe, finalizzato alla creazione di piccoli elaborati da parte di bambini e ragazzi che verranno raccolti, digitalizzati e pubblicati on-line su www.portaleragazzi.it .

 

In una sezione dedicata del Portale sarà possibile visionare, suddivisi per categorie di appartenenza, tutti i lavori dei ragazzi, che insieme ad altri materiali informativi (video, testi, immagini, etc.) e di approfondimento forniscono un utile corredo di sussidio al lavoro degli insegnanti e documentano in modo completo la proposta educativa del Museo Marino Marini.

 

obiettivi

  • sottolineare il potenziale narrativo delle opere d’arte
  • attivare un percorso interdisciplinare tra arte, poesia e letteratura
  • utilizzare le opere di Marino Marini come stimolo alla realizzazione creativa
  • utilizzare internet e le strumentazioni digitali per la produzione di elaborati didattici


L’iniziativa è così articolata
per gli insegnanti: Un pomeriggio di presentazione dell’attività del museo con operatori che illustrano i percorsi, forniscono informazioni e approfondimenti, eseguono piccole dimostrazioni pratiche nel laboratorio
sede Museo Marino Marini
periodo giovedì 5 novembre 2009
orario dalle ore 15.00 alle ore 19.00 percorsi guidati con inizio alle15.00, alle 16.00, alle 17.00 e alle 18.00

per le classi:  Una visita animata con attività di laboratorio
sede Museo Marino Marini
periodo da novembre 2009 a giugno 2010
orario scuola dell’infanzia, dalle ore 10.00 alle ore 11.30; scuola primaria e secondaria di 1° grado, dalle
ore 10.00 alle ore 12.00
documentazione:  materiale didattico

MOSTRA
Sette piccoli errori
Forma, luce, materia: le nuove vie della scultura contemporanea
Un progetto educativo per accostarsi all’arte contemporanea
Una mostra, ambientata nel Museo Marino Marini, nella primavera 2010, per presentare le opere di sette giovani artisti internazionali. Confrontando le opere dei giovani artisti con quelle di Marino Marini, indiscusso protagonista della scultura moderna internazionale, questa mostra vuole proporre differenti punti di vista sulla produzione di una forma. I ragazzi saranno invitati a esplorare e interagire con le opere in mostra per poi sperimentare nel laboratorio alcune delle molteplici possibilità espressive legate ai linguaggi della scultura, della tradizione e della contemporaneità.
Informazioni 055 219432, mail educa@museomarinomarini.it

indicazioni particolari
L’ATTIVITÀ COMPRENSIVA DI VISITA ANIMATA E LABORATORIO DIDATTICO HA UN COSTO DI EURO 4.00 A BAMBINO.
GLI INSEGNANTI HANNO DIRITTO ALL’INGRESSO GRATUITO.
IL MUSEO ADERISCE AL PROGETTO MUSEOBUS. TUTTI A BORDO, DESTINAZIONE MUSEI ED OFFRE IL SERVIZIO DI
TRASPORTO ALLE CLASSI DE LE CHIAVI DELLA CITTÀ, GRATUITAMENTE FINO AD ESAURIMENTO POSTI; QUESTO SERVIZIO È GESTITO DIRETTAMENTE DAL MUSEO.
PER INFORMAZIONI TELEFONARE AL MUSEO MARINO MARINI AL NUMERO 055 219432.


CONDIVIDI:

Iscriviti

Newsletter

Rimani aggiornato con le ultime notizie di PortaleRagazzi.it

Accetto la Privacy policy

Ti potrebbe interessare anche..