Risorse gratuite per la didattica – Un software per ogni esigenza

La rete per la didattica
Il PortaleRagazzi, l’Università degli Studi di Firenze – Dip.to di Scienza della Politica e Sociologia e l’Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze propongono quest’anno un interessante e innovativo progetto di formazione mirato ad offrire ai docenti gli strumenti per utilizzare direttamente, attivamente e con risultati didatticamente efficaci le nuove forme di comunicazione proposte dai nuovi media.

Il progetto formativo parte dalla consapevolezza che i cosiddetti nuovi media sono un nuovo ambiente comunicativo, piuttosto che un nuovo mezzo, dove convergono antichissime e nuove forme di comunicazione: la scrittura, l’oralità, l’audiovisivo, ecc ecc.. Ciò che cambia significativamente è il modo in cui queste forme comunicative sono assemblate e possono continuamente essere utilizzate e modificate. L’utilizzo del termine ambiente permette di presentare una metafora spaziale per la cui i nuovi media ed il luogo in cui essi convergono – il web – sono  da considerarsi una nuova città, che crea diffidenza in chi ci arriva per la prima volta, preoccupato dalla mancata conoscenza; ma nella quale ci si muove con piacere quando vengono mostrati le ragioni e i vantaggi della sua percorribilità e frequentazione. Pochi cittadini conoscono le piante urbanistiche e il piano regolatore della loro città, basta loro sapere la via per raggiungere obiettivi funzionali: la piazza, il supermercato, la chiesa, la banca. Fuor di metafora, dei nuovi media non dobbiamo conoscere la logica di funzionamento, ma i vantaggi che possiamo ricavarne dal loro utilizzo.

Proprio per questo il progetto prevede anzitutto una riflessione scientifico-accademica sui nuovi media da condividere a livello generale per poi aprirsi a tre percorsi paralleli, tra i quali l’insegnante potrà sceglierne uno, che analizzano aspetti diversi della Rete come strumento a favore della didattica attraverso prospettive variegate.

Il progetto formativo si articola nei seguenti tre percorsi formativi:

1) Una rete in movimento – Nuove tecnologie, Giovani, Scuole e Società
2) Attraversando il Web – Rischi ed opportunità
3) Risorse gratuite per la didattica – Un software per ogni esigenza

Risorse gratuite per la didattica – Un software per ogni esigenza

destinatari scuola dell'infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di 1° grado insegnanti (F)

referente Assessorato all'Educazione del Comune di Firenze, Attività Educative e Formative, tel. 055 262 5686
programma Portale Ragazzi – Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze, Università degli Studi di Firenze – Dip.to di Scienza della Politica e Sociologia
sede Via Bufalini, 6
telefono PortaleRagazzi – Ente C.R.F. 055 5384856
e-mail/web info@portaleragazzi.itQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , www.portaleragazzi.it

La copia illegale del software non sempre viene percepita come atto illecito. L'obiettivo del corso è quello di individuare un'alternativa gratuita ai software commerciali individuando un prodotto di riferimento per ogni specifiva esigenza. Se si escludono ambiti specialistici i software liberi eguagliano ormai i software commerciali e costituiscono una valida alternativa in molti campi di applicazione, dall'ufficio alla grafica, dalla programmazione alla multimedialità. Una parte del corso sarà dedicata ai software portabili, anch’essi liberi e gratuiti, utilizzabili direttamente da una chiavetta USB, senza necessità di installazione sul pc. Essi costituiscono un grande vantaggio per tutti, ma soprattutto per studenti disabili e insegnanti di sostegno che potranno replicare su qualsiasi pc il proprio ambiente di lavoro. Alla fine potremo disporre di un piccolo archivio software da portarci dietro e prontoall'uso, come una cassetta degli attrezzi o un coltellino svizzero. Lo scopo del corso non è soltanto pratico, ma vuole essere uno stimolo alla diffusione della cultura della legalità e alla condivisione della conoscenza informatica in uno spirito di collaborazione che va oltre le logiche puramente commerciali.

alt obiettivi

Sperimentazione di strumenti e competenze informatiche all'interno della classe con l'uso di risorse gratuite e open source per diffondere la conoscenza delle risorse gratuite per la didattica, come alternativa alla copia illegale, fornire strumenti efficaci alle esigenze della didattica e contribuire allo stesso tempo alla diffusione di una cultura di collaborazione e condivisione delle conoscenze informatiche nel rispetto dei principi di legalità.
Migliorare la conoscenze delle risorse gratuite come alternativa agli alti costi del software commerciale.
Diffondere la conoscenza delle competenze informatiche in uno spirito di condivisione e di collaborazione.
Ribadire il rispetto dei principi di legalità.
Rendere più efficace l'azione didattica degli insegnanti attraverso la conoscenza di strumenti di supporto alla didattica.

icona articolazione attività L’iniziativa è così articolata

per gli insegnanti
Il corso si articolerà in 6 lezioni di 2 ore ciascuna.
Durante il corso verrà selezionato un pacchetto di software che includa i prodotti di riferimento e riconosciuti come i migliori dalla comunità degli utilizzatori, per ogni singola necessità operativa. Verranno analizzate e sperimentate le caratteristiche principali e le funzioni più comuni. I software verranno confrontati con i prodotti commerciali e si valuteranno le differenze e le eventuali problematiche di compatibilità. Per ogni software verrà proposta una versione portabile che potrà essere usata anche da un pen-drive usb, senza necessità di installazione, con la possibilità di poter replicare su qualsiasi pc il proprio ambiente di lavoro.
relatori Giovanni Fadda
sede CRED aula informatica, Assessorato all’Educazione, via Nicolodi, 2
orario 17.00 – 19.00  
periodo novembre 2010 – aprile 2011, il giovedì