News

Musa

24 Apr 2008

Il Museo degli Strumenti Musicali dell’Accademia Santa Cecilia possiede una delle principali raccolte italiane. Il percorso espositivo accompagna il visitatore nella conoscenza dei pezzi più preziosi e significativi della collezione.

 

Il nucleo più importante della raccolta è rappresentato dagli strumenti della tradizione liutaria italiana dal XVII al XX secolo, alcuni dei quali furono donati dalla Regina Margherita di Savoia, grande appassionata di musica e frequentatrice dei concerti dell’Accademia. Fra di essi spiccano – per qualità della fattura e importanza storica – il violino di Antonio Stradivari del 1690 detto “Il Toscano”, costruito per il Granprincipe Ferdinando de’ Medici, e il mandolino e la viola del liutaio romano David Tecchler. All’interno del museo è installato un sistema interattivo che permette di scoprire dal vivo i suoni e le diverse sezioni di un’orchestra.

 

Punti di forza: palmari, postazioni multimediali e interattive, offrono l’opportunità di approfondire la conoscenza della musica da un diverso punto di osservazione. Inoltre, il museo organizza visite guidate, laboratori didattici per bambini e adulti e per le scuole, concerti a tema, conferenze e seminari.

 

Destinatari: bambini, ragazzi, insegnanti, famiglie.

Ingresso: gratuito

Orario: dalle 11.00 alle 18.00 e due ore prima dei concerti. Chiuso il mercoledì.

Servizi: bookshop; accesso per disabili.

Info e prenotazioni
Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Largo Luciano Berio 3
00196 Roma
tel. 06 80242506-2332
e-mail museo@santacecilia.it
web site http://museo.santacecilia.it/museo/indice.jsp


CONDIVIDI:

Iscriviti

Newsletter

Rimani aggiornato con le ultime notizie di PortaleRagazzi.it

Accetto la Privacy policy

Ti potrebbe interessare anche..

Articolo precedente

Articolo successivo