Mi ricci! L'amore ai tempi del T9

Mi ricci! L'amore ai tempi del T9" di Alessandro Baronciani, 2010 – Rizzoli oltre
"Mi piaci". Prova a scriverlo col cellulare alla ragazza di cui sei innamorato.
Controlla bene, leggi e rileggi, prova a scriverlo di nuovo, usa il cellulare di un tuo amico… il risultato è sempre lo stesso: "Mi ricci". Tutta colpa del T9.

 

Mi ricci! L'amore ai tempi del T9"
 di Alessandro Baronciani
2010 – Rizzoli oltre

L’sms è il migliore amico
dei timidi. ? Anche quando
tu scrivi “mi piaci” e viene
fuori “mi ricci”. ? E sei
troppo agitato per accorgertene
e premi “invio”.

"Mi piaci". Prova a scriverlo col cellulare alla ragazza di cui sei innamorato. Controlla bene, leggi e rileggi, prova a scriverlo di nuovo, usa il cellulare di un tuo amico… il risultato è sempre lo stesso: "Mi ricci". Tutta colpa del T9. Ora immagina che una domenica pomeriggio questo messaggio arrivi alla ragazza che ti piace mentre lei non sa nemmeno che esisti. E magari in quel preciso momento sta cercando di conquistare un altro, e tu li vedi sfrecciare insieme sullo scooter verso il fiume. Che cosa fai? Torni a casa a guardare il motomondiale, oppure provi in tutti i modi a riparare all’errore, magari scrivendo altri SMS pasticciati?

Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano. È illustratore, art director per le agenzie pubblicitarie e grafico, e disegna storie a fumetti. Lavora per diverse riviste e ha una striscia a fumetti sulla storia della musica su Rumore Magazine. Con Black Velvet ha pubblicato due romanzi a fumetti: Quando tutto diventò blu e Una storia a fumetti, un libro che raccoglie un esperimento editoriale durato cinque anni, durante i quali Alessandro ha scritto, disegnato, fotocopiato e spedito le sue storie per posta ai lettori abbonati che diventavano, attraverso le loro lettere, i personaggi della storia.