Attività didattiche ancora in corso?

 ATTENZIONE: Questo articolo è stato archiviato. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Fine anno scolastico e futuri appuntamenti al Museo di Storia della Scienza.

L’anno scolastico 2008-2009 volge ormai al termine, ma le attività didattiche al Museo di Storia della Scienza proseguono. E’ possibile, infatti, ancora prenotare sia le visite didattiche complete, sia le visite con

 

esperienze, programma alternativo in cui i ragazzi, guidati da un accompagnatore, possono sperimentare direttamente il funzionamento di strumenti scientifici originali e di copie presenti all’interno del percorso della mostra Gli strumenti della scienza-Antiche collezioni fiorentine.

E’ ancora incerta la data della riapertura dei nuovi locali del Museo, prevista, inizialmente, per la fine di ottobre 2009, ma si stanno comunque già programmando le iniziative e i progetti che il Museo intende proporre alle scuole per il futuro anno scolastico. Oltre alle visite saranno attivi quattro laboratori didattici,alcuni dei quali incentrati sulla figura, le scoperte e l’eredità di Galileo Galilei.

Nel laboratorio Il cielo di Galileo, per esempio, un animatore nei panni del famoso scienziato, racconta come è fatto e come funziona il telescopio e mostra l’utilizzo della camera oscura e del banco ottico.

Il laboratorio Galileo e la meccanica illustra il processo conoscitivo attraverso il quale lo scienziato, partendo dall’analisi del moto di caduta dei gravi, pose le basi di una nuova fisica.

Uno dei laboratori che ha come titolo L’eredità di Galileo. Sperimentazioni nell’Accademia del Cimento, ricorda, invece, l’importanza degli studi degli scienziati prosecutori dell’opera di Galileo.

L’unico laboratorio che presenta un argomento non prettamente galileiano è L’osservazione del cielo nell’antichità: in quest’attività, attraverso l’utilizzo di modelli, spaghi , raggi laser e proiezioni di ombre, si dimostrerà come gli uomini nell’antichità, anche ad occhio nudo, riuscirono a realizzare importanti calcoli astronomici

L’Istituto e Museo di Storia della Scienza ha inoltre proposto alla Provincia di Firenze il progetto La moda e la scienza nella Firenze dei Lorena. Si tratta di un’iniziativa che prevede l’allestimento di una mostra di costumi settecenteschi nei locali della Biblioteca delle Oblate e l’organizzazione di un laboratorio didattico per scuole e famiglie che illustra  quale influenza abbia avuto e come è stata recepita la nascita della moda moderna nella Firenze del Settecento.

Informazioni più dettagliate sullo svolgimento di queste attività ancora in fase di preparazione, e sulle modalità di prenotazioni, verranno comunque fornite agli insegnanti all’inizio del nuovo anno scolastico tramite il sito del museo e la newsletter inviata a scadenza bimestrale.