Alcune novità sulle attività didattiche del Museo Galileo

attività didatticheIl programma delle attività didattiche del Museo Galileo per l’anno scolastico 2010-2011 si arricchisce di iniziative e progetti rinnovati nei contenuti. Il Museo Galileo si prepara ad accogliere i gruppi che sceglieranno di visitarlo nell’anno scolastico 2010-2011 presentando alcune interessanti novità all’interno del programma di attività didattiche.

modello dimostrativo

Nell’ambito delle visite guidate, per esempio, i gruppi possono scegliere di fare la visita denominata A spasso con Galileo: in questo caso un operatore, calandosi nei panni di Galileo Galilei, parla della vita e delle scoperte dello scienziato, illustrando ai ragazzi gli strumenti delle sale a lui dedicate.
 
Si differenzia dalle altre attività anche la visita I materiali della scienza: il laboratorio di restauro del Museo Galileo, che si sofferma sull’analisi dei materiali con cui sono stati realizzati alcuni strumenti scientifici. I ragazzi avranno l’opportunità di visitare il laboratorio di restauro, all’interno del quale esperti artigiani illustreranno le metodologie di lavorazione dei vari tipi di materiali.
Rinnovati nei temi e nei contenuti anche i laboratori didattici. Il laboratorio Dall’occhio al cannocchiale: le osservazioni di Galileo, per esempio, focalizza l’attenzione sul telescopio di Galileo, considerandone le caratteristiche e il funzionamento. Si parla chiaramente anche delle principali osservazioni astronomiche del grande scienziato, confrontandole con le concezioni dell’Universo nell’antichità e le moderne teorie.
 
Per ulteriori informazioni sulle varie attività didattiche e per prenotarle contattare il call-center al numero 055 2343723 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15.