Collezionando la Scienza – Suggerimenti

    

        ATTENZIONE: Questo articolo è stato archiviato. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

icon-32-default.pngSUGGERIMENTI per la creazione della vostra collezione per il concorso.
Per partecipare al concorso Collezionando la Scienza, è richiesta alla classe la realizzazione di un power point che dovrà suddividersi in due sezioni: Prima sezione Introduttiva, Seconda sezione: costruzione della collezione.

 

{tab=1. Prima sezione introduttiva} 


– Significati dell’attività di collezionare oggetti, attraverso esempi anche personali

– Cosa distingue una collezione scientifica da altre tipologie di collezioni

– Indagare sulle collezioni storico scientifiche nel territorio di Firenze o della Toscana, per mettere in evidenza il ruolo culturale, storico, sociale e il legame con il territorio delle stesse.
{tab=2. Seconda sezione: costruzione della collezione}

 

– Ciascuna classe inventa la propria collezione raccogliendo i reperti dal mondo di internet attraverso la raccolta di immagini ed informazioni.

– Le strategie per inventare le proprie collezioni possono essere diverse, per esempio:

La classe può concentrarsi su un’unica tipologia di collezione scientifica (minerali, animali, strumenti di fisica, …..) e creare un percorso multimediale su di essa.
La classe si può dividere in gruppi ed ognuno può portare avanti una tipologia di collezione scientifica, ricalcando la composizione dei Musei di Storia Naturale e di Storia della Scienza che sono sempre costituiti dall’insieme di più collezioni. L’esperienza del Museo di Storia Naturale di Firenze può offrire dunque un ottimo spunto di riflessione in questo senso, poiché in caso di differenti tipologie di collezioni è importante trovare e mettere in risalto la chiave di collegamento tra le stesse.
{/tabs}


Metodo
Ogni power point può essere costituito da immagini, testo e a scelta anche audio. Ogni immagine deve essere accompagnata da didascalia descrittiva e corredata di link di provenienza.
Qualora voleste inserire nell’elaborato in power point l’immagine relativa alla classe partecipante, PortaleRagazzi non potrà pubblicare l’immagine senza liberatoria da parte di ogni singolo genitore di ogni singolo studente.

Per la raccolta delle immagini
Mediante l’uso di internet vi suggeriamo alcuni indirizzi web da cui è possibile raccogliere liberamente le immagini per la vostra collezione.
Istituto Museo di Storia della Scienza: www.imss.fi.it
Museo di Storia Naturale di Firenze: www.msn.unifi.it
Fondazione Scienza e Tecnica: www.fstfirenze.it

 

Per collezionare immagini dal web
Vi ricordiamo di non utilizzare immagini coperte dai diritti d’autore. 
Forniamo di seguito alcune indicazioni per il reperimento di immagini liberamente utilizzabili per fini didattici.
Da Google è possibile fare una ricerca avanzata a questo indirizzo, dove alla voce “diritti di utilizzo” è possibile filtrare la ricerca in modo che le immagini siano “contrasseggnate per essere utilizzate

Google

Ugualmente su Flickr, noto social network per la raccolta di fotografie, è possibile fare una ricerca avanzata a questo indirizzo, dove a fondo pagina potete attivare la voce “cerca soltanto tra i contenuti con licenza Creative Commons

 

Flickr

 
E’ obbligatorio, sotto ad ogni immagine inserita nel vostro powerpoint, indicare il link  di provenienza dell’immagine stessa.
 
Normativa per i Diritti d’Autore
«È consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro». Per maggiori dettagli: http://www.siae.it/documents/BG_Normativa_LeggeDirittoAutore.pdf

 

Come motivare la scelta degli oggetti da collezionare
CHE COSA: Che cosa è per voi una collezione scientifica? Spiegate i criteri per i quali una collezione scientifica si distingue da una collezione di altro genere.

COME: Dimostrate il metodo utilizzato per selezionare il materiale.

PERCHE’: Dimostrate il tipo di collezione scelta e motivate la selezione degli oggetti che compongono la vostra collezione.

LA COLLEZIONE E IL TERRITORIO: Gli oggetti scelti con i musei in cui sono collocati. Esaminare il ruolo culturale, storico e sociale dell’oggetto e il legame con il territorio.

Durante il vostro lavoro potrete rivolgervi al tutor attraverso il BLOG sul Portaleragazzi per ottenere consigli, suggerimenti e indicazioni di aiuto, oppure potrete confrontarvi con altre classi della tua scuola o di altri istituti.

 
Ricordatevi:
– ogni collezionista, quando raccoglie i suoi reperti o elementi della collezione, deve mettere insieme anche le relative informazioni

– ogni collezione deve avere ben evidente il criterio di raccolta e il criterio secondo il quale vengono esposti, agli altri, gli elementi della collezione, ideando un percorso espositivo appropriato, creativo, stimolante ed innovativo

– una collezione deve trovare dei visitatori che ne apprezzino le specificità e le caratteristiche, ai quali deve essere offerta l’opportunità di approfondimenti e di poter aumentare le proprie conoscenze

 

 

Indicazioni tecniche

Gli oggetti in power point possono esser realizzati con:

– Microsoft Office Powerpoint: l’intero pacchetto Microsoft Office può essere acquistato da questo link , oppure è possibile scaricare la versione di valutazione gratuita, valida per 60 giorni, da questa pagina .

– OpenOffice Impress: è compreso nel pacchetto OpenOffice, liberamente scaricabile a questo indirizzo:
http://it.openoffice.org/
 

 

Si consiglia di salvare l’elaborato in formato .ppt, .pptx se realizzati con Microsoft Office, o .ppt, .odp se realizzati con OpenOffice.
In ogni caso si ricorda che gli oggetti powerpoint inviati alla redazione di PortaleRagazzi devono essere lasciati aperti, quindi prestare attenzione a non salvarli come sola presentazione.

 

Come da regolamento, la consegna dell’elaborato deve comporsi di 2 copie cartacee e 1 copia in formato digitale (CD).
Le copie devono essere contenute in busta chiusa con le indicazioni seguenti: Nome dell’istituto scolastico, indirizzo postale, telefono, e-mail, classe partecipante; Cognome, nome, telefono, e-mail del docente.

La spedizione deve avvenire a mezzo raccomandata tassativamente entro il 31 marzo 2010 all’indirizzo postale:
Portale Ragazzi – Ente C.R.F.
Via Bufalini n. 6
50122 Firenze

 

Non ci sono limiti riguardanti il numero di slide, il numero di immagini, o più in generale sugli oggetti che costituiscono l’elaborato.