Cinquant’anni fa l’alluvione in Archivio

Anno Scolastico 2016 / 2017

L’alluvione del 1966 colpì in maniera gravissima l’Archivio di Stato di Firenze che allora si trovava nel palazzo degli Uffizi: oltre 5 km di documenti andarono sott’acqua.

Finalità
  • Ritrovare le tracce dell’alluvione sui pezzi di archivio (perdita degli essenziali elementi identificativi; deposito di fango sulle carte; accartocciamento della pergamena causato da processi di asciugatura impropri);
  • Ricordare l’azione degli “angeli del bello” accorsi per salvare il patrimonio documentario antico fiorentino;
  • Comunicare a scoprire gli “attrezzi del mestiere” di un restauratore di documenti antichi;
Contenuti e metodologie

Una visita ai locali dell’Archivio e la sosta in saletta dedicata permetteranno di illustrazione alcuni documenti che presentano tracce dell’alluvione e altri che subirono i danni dell’acqua e che sono oggi perfettamente restaurati e disponibili al pubblico. Inoltre saranno mostrate alcune fasi del processo di restauro di un documento, ad esempio un antico registro di condanne del secolo XIV.

Sarà possibile intervistare gli operatori del laboratorio e riprenderli in video per memorizzare le fasi più significative del processo lavorativo.

Info e Contatti

Cod. 69Leggi la scheda su le Chiavi della Città

destinatari: scuola secondaria di 1° grado

referente: Assessorato all’Educazione, Servizio Attività Educative e Formative, Ufficio Progetti Educativi, 0552625704

predisposto da: Archivio di Stato di Firenze (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) in collaborazione con PortaleRagazzi.it di Ente Cassa di Risparmio di Firenze e l’Assessorato all’Educazione, Ufficio Progetti Educativi

sede: Archivio di Stato, Viale Giovine Italia, 6

telefono: PortaleRagazzi.it – Ente C.R.F. 055 5384856 / 055 5384911

web/e-mail: www.archiviodistato.firenze.it/nuovosito, www.portaleragazzi.it / francesca.klein@beniculturali.it