Newsletter del Museo di Storia della Scienza

Newsletter IMSS

 


 Pal.Castellani sede MuseoCome e perché nasce l’idea della Newsletter del Museo di Storia della Scienza.

Una nuova iniziativa rivolta al mondo della scuola e non solo.  
 
Come operatori della sezione educativa del Museo di Storia della Scienza accogliamo con entusiasmo e gratitudine l’offerta di collaborazione ricevuta dal Portale Ragazzi dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.
 
Con questa newsletter telematica rivolta al mondo della scuola vorremmo non solo fornire informazioni sulle attività e le iniziative da noi organizzate nel nostro Museo, ma anche comunicare al nostro pubblico la nostra idea del Museo.  
 
I preziosi strumenti scientifici che abbiamo il privilegio di conservare nelle nostre vetrine suscitano sempre interesse, curiosità e ammirazione, ma hanno bisogno di essere presentati a chi li osserva per farli tornare ad essere oggetti vivi, quali effettivamente erano all’epoca in cui furono costruiti.
Per la comunicazione ai ragazzi è fondamentale sapere offrire un museo vivo e attivo in cui sia possibile sperimentare l’uso pratico di strumenti antichi, utilizzando repliche e modelli, per scoprirne il funzionamento. Quando è possibile toccare con le mani si impara meglio e spesso divertendosi.
La newsletter è rivolta a tutto il mondo della scuola. Viene inviata ai docenti, ma contiene una sezione dedicata ai ragazzi e ai genitori.
 
Con gli insegnanti vorremmo continuare un dialogo che nel corso degli anni ha prodotto bellissime esperienze e importanti collaborazioni ed ha fatto del nostro museo uno dei più amati e frequentati dai gruppi scolastici. Segnaleremo attività espositive e iniziative didattiche che ci piacerebbe fossero inserite nell’attività scolastica in modo integrato con i programmi ministeriali. Il dialogo con gli insegnanti è per noi particolarmente significativo in quanto fonte di osservazioni, consigli e veri e propri contributi di idee per iniziative da organizzare in collaborazione.

 

sfera santucciPreghiamo i docenti di trasmettere ai loro allievi i contenuti della newsletter perché vogliamo raccontare anche ai ragazzi quello che troveranno nell’esposizione museale e le attività che potranno svolgere. Vi preghiamo inoltre di segnalare quelle pagine del nostro sito Internet contenenti testi, immagini e filmati che possono rispondere a loro interessi e curiosità.
Naturalmente si apre un canale di dialogo via e-mail anche con i ragazzi: un loro coinvolgimento attivo è particolarmente prezioso per ricevere contributi di idee, richieste, suggerimenti.
 
Tramite i ragazzi ci piacerebbe rivolgerci anche ai genitori per dare risalto a quelle attività che potranno essere svolte con tutta la famiglia.