L'Italia linguistica repubblicana

Tullio del MauroQuinto appuntamento dedicato a "L'identità italiana. Otto lezioni per raccontare come siamo diventati una nazione". PortaleRagazzi.it  pubblica la registrazione audio della conferenza tenuta dal Professor Tullio De Mauro che si è tenuta lo scorso 13 febbraio al cinema Odeon di Firenze. Tema della lezione: l'Italia linguistica nell'età repubblicana.

La rivendicazione dell'unità d'Italia in nome dell'unità di lingua ebbe natura largamente mitologica, la competenza in lingua italiana essendo restata per secoli limitata alla parte più alfabetizzata della Toscana e della città di Roma.
L'unificazione innescò processi che diffusero l'italofonia ma l'accumulo di competenze restò sotto un terzo della popolazione fino al secondo conflitto mondiale.

Dagli anni '50 e '60 del Novecento vari elementi hanno concorso a un decisivo incremento della convergenza degli usi parlati verso il patrimonio linguistico italiano, specie nella vita di relazione, dove l'adozione coinvolge (2006) quasi il 90% della popolazione. Fenomeno che, ad oggi, non si è accompagnato al possesso della lettoscrittura in italiano: e non perché vi siano state altre lingue di riferimento, ma per la povertà della lettura, per il peso enorme dei residui di analfabetismo primario e la formazione di imponenti sacche di analfabetismo di ritorno.

Tullio De Mauro ha insegnato Filosofia del linguaggio e Linguistica generale all'Università di Roma La Sapienza

* per scaricare la traccia audio sul proprio pc cliccare sul link con il tasto destro del mouse e quindi su "salva oggetto con nome"


Ricordiamo il programma dei prossimi incontri che si terranno all'Odeon (per prenotazioni contattare la Redazione all'indirizzo info@portaleragazzi.it)

20 Febbraio 2011
ALBERTO MELLONI
I cristiani nell’Italia dall’unità ad oggi: nodi, miti e autocomprensioni

27 Febbraio 2011
SERGIO ZAVOLI
L’identità rilessa: la TV e la rappresentazione del paese

6 Marzo 2011
LUCIO CARACCIOLO
Quanta strada su quei sandali: l’Italia e il valore geo-politico dello sport

Le lezioni sono introdotte da Raffaele Palumbo