Il mondo di Annah, il Musical

Il Mondo di AnnahTorma la nuova edizione del primo Social Show “under 16. Dopo il grande successo della prima edizione, il musical Il Mondo di Annah torna a Milano il prossimo 10 Aprile 2010 al Teatro Carcano.(ATTENZIONE: a grande richiesta lo spettacolo verrà replicato anche domenica 11 aprile, alle ore 16)

 

Questo spettacolo sarà l’occasione speciale per raccogliere fondi a favore della Fondazione ANDI Onlus per i progetti sulla displasia ectodermica. 


Milano 15 Marzo 2010 –  Un cast di 20 ragazzi con età compresa tra i 7 e i 15 anni metterà in scena la nuova edizione del musical  Il Mondo di Annah. Lo spettacolo raccoglierà fondi a favore della Fondazione ANDI Onlus che verranno destinati ai progetti dedicati alla patologia rara chiamata “displasia ectodermica”.

Si tratta del primo musical al mondo realizzato esclusivamente da bambini e adolescenti, che fin dalla sua prima edizione si è distinto nel panorama teatrale per l’elevato valore artistico, educativo e sociale del progetto.

Il Mondo di AnnahIl Mondo di Annah è infatti il primo esempio di Social Show in Italia, ovvero uno spettacolo finalizzato a raccogliere fondi da devolvere a iniziative dedicate al mondo dell’infanzia. Gli incassi di ogni esibizione, al netto delle spese di produzione, vengono interamente donati ad associazioni ed istituzioni, ogni volta per progetti diversi. Lo slogan dello spettacolo è: Bambini che aiutano altri bambini

Il Mondo di Annah è un musical totalmente inedito e totalmente italiano. Soggetto, sceneggiatura, musica e testi sono stati realizzati appositamente per questo progetto seguendo un percorso metodologico e didattico che consentisse ai giovani artisti di poter gestire interamente la messa in scena. Questa nuova edizione prevede l’aggiunta di canzoni e coreografie che contribuiscono a rendere lo spettacolo ancora più coinvolgente.
 
Lo spettacolo, volontariamente sviluppato con un budget contenuto per dare rilievo al lavoro creativo del cast e favorire la raccolta dei fondi, è stato pensato per coinvolgere un pubblico eterogeneo e senza età. Questa favola moderna, parla sia ai piccoli spettatori che agli adulti, sottolineando i valori universali dell’amicizia e dell’amore.

La storia riguarda Annah, una bimba che giunge in Italia dopo essere fuggita da un paese in guerra. Gli orrori vissuti le hanno fatto perdere l’uso della parola. La piccola viene accolta da una famiglia in cui c’è Sara, una ragazzina che studia canto in una scuola di musica. Dopo aver scoperto che Annah balla in modo eccezionale esprimendo il suo mondo con la danza, Sara la invita a far parte della scuola. Tutti gli allievi accolgono la nuova arrivata, ad eccezione di Lavinia che cercherà con cattiveria di ostacolare la giovane straniera. La scuola viene invitata a partecipare alle selezioni di un musical ma l’invidia di Lavinia nei confronti di Annah creerà non poco scompiglio. Il gruppo si ribellerà contro l’ostile nemica fino a quando Lavinia capirà di aver sbagliato e chiederà perdono.

Il progetto è stato sviluppato e organizzato da Veruska Mandelli e da Mark Perna. Veruska Mandelli ha seguito anche la composizione dei contenuti musicali. A coadiuvarla nella realizzazione creativa dei brani inediti del musical è stato Valeriano Chiaravalle, musicista, compositore e arrangiatore, da anni uno dei principali collaboratori di Mediaset, Rai e numerosi emittenti radio nazionali. Chiaravalle ha inoltre realizzato gli arrangiamenti musicali dei musical “Il mago di Oz” e “Victor Victoria”. La regia e la sceneggiatura de “Il Mondo di Annah”, è stata curata da Mark Perna, giornalista, autore televisivo e ideatore dell’indirizzo sociale del musical. Le coreografie sono invece state realizzate da Anna Galoppo e Giancarlo Pupparo, entrambi affermati professionisti nel mondo della danza.

 

Per ulteriori informazioni su Il Mondo di Annah:
Mondomusica
Veruska Mandelli / Mark Perna
Tel. + 39 02 34532080
Mobile + 39 347 2540871
info[at]ilmondodiaannah.com
www.ilmondodiannah.com

 

Fondazione ANDI Onlus
Tel. 02.30461080
segreteria[at]fondazioneandi.org
www.fondazioneandi.org