News

Fondazione Conservatorio Ss.ma Annunziata

19 Feb 2009

Ss.ma AnnunziataNel 1638 le Suore Domenicane ottennero la disponibilità di un terreno in Empoli e su questo edificarono un monastero ove iniziarono a svolgere, dal 1639, l'attività di insegnamento propria delle finalità del loro ordine religioso.

Questa attività proseguì sotto la forma del Conservatorio della Santissima Annunziata di Empoli a partire dal 13 agosto 1785 e durò, ininterrottamente, fino al 31 marzo 2006.


In quella data, con atto del Notaio Daniele Muritano di Empoli, il Conservatorio fu trasformato in fondazione di diritto privato secondo quanto previsto dall'art. 1 sexies del Decreto Legge n. 5.12.2005 n. 250 convertito con modificazioni dalla Legge 3.2.2006 n. 27, assumendo l'attuale denominazione di Fondazione Conservatorio Santissima Annunziata.


La Fondazione, proprietaria di svariati immobili in Empoli, continua attualmente a svolgervi l'attività di insegnamento che si articola in tre scuole: quella primaria (scuola elementare), quella secondaria di primo grado (scuola media) e quella secondaria di secondo grado (liceo linguistico europeo).


Tutte le scuole sono paritarie e quindi gli alunni, al termine del ciclo degli studi conseguono il diploma previsto dalla legge per il grado scolastico corrispondente.


Una parte degli immobili di proprietà della Fondazione è ancora destinata a convento e ospita le Suore Domenicane che tuttora svolgono la loro preziosa opera all'interno della scuola, collaborando alle attività della Fondazione stessa.
I ragazzi che frequentano tuttora le scuole sono alcune centinaia e la proposta formativa offerta, per la qualità del corpo docente e per l'organizzazione dello studio, è considerata all'avanguardia.

 

Info:

Via Chiara, 76 – 50053 Empoli (FI)

Tel.: 0571/72219-73320 Fax 0571/534371   
e-mail: segreteria@annunziataempoli.it
www.annunziataempoli.it


CONDIVIDI:

Iscriviti

Newsletter

Rimani aggiornato con le ultime notizie di PortaleRagazzi.it

Accetto la Privacy policy

Ti potrebbe interessare anche..

Articolo precedente

Articolo successivo