Firenze e la Scienza

Firenze e il suo territorio costituiscono un plesso di assoluta eccellenza a scala internazionale per la vastità e la qualità delle attività nel settore della ricerca scientifica e per l’imponenza e l’importanza dei giacimenti di patrimonio tecnico-scientifico che vi si conservano.

Le istituzioni di ricerca, le imprese che fanno innovazione e i centri di alta formazione scientifica registrano infatti un’altissima densità in questo territorio, che vanta inoltre un numero elevatissimo di musei scientifici, che esercitano forte attrazione su un turismo sempre più socialmente e geograficamente diversificato. Questo complesso articolato di Enti propone da anni una serie di servizi di informazione e formazione sul web, che punta, in maniera del tutto speciale, a coinvolgere il pubblico dei giovani, in modo da avvicinarlo alle tematiche della scienza e da stimolarne le vocazioni verso profili formativi che prospettino carriere professionali fondate sul possesso di conoscenze avanzate, su saperi innovativi e sullo spirito d’impresa.

 

In questo scenario la nascita di un portale che organizzi e coordini l’offerta dei servizi culturali per i giovani sul web rappresenta un’opportunità importantissima. La sezione del portale destinata a favorire l’accesso alle tematiche della cultura scientifica intende presentare ai giovani la forte suggestione e la fondamentale importanza della tradizione scientifica di Firenze e del suo territorio, contribuire a richiamare l’attenzione sulle istituzioni e sui luoghi che conservano testimonianze essenziali di questa tradizione e, soprattutto, mostrare che la scienza è componente essenziale di un corretto concetto di cultura. Ciò significa che una cultura degna del nome non può prescindere dallo sviluppo e dalle tematiche della scienza; altrettanto arido e non pienamente realizzato sarebbe, d’altra parte, quel sapere scientifico che si ponesse in situazione di totale estraneità rispetto al dibattito culturale.


Il portale consentirà ai nostri giovani di individuare con la massima facilità le iniziative che utilizzano quell’ambiente straordinario, flessibile, interattivo e connettivo che è il web per comunicare temi di scienza e di tecnologia, sia per quanto attiene alle ‘imprese’ di ricerca più avanzate ed ambiziose, sia per ciò che concerne la valorizzazione del patrimonio storico- scientifico.

 

Lo spazio del portale riservato alla cultura scientifica non costituirà una sezione isolata, ma proporrà viceversa interferenze e scambi programmatici con aree dell’attività conoscitiva che si tende istintivamente a separare nettamente dalla scienza. Vi sarà dunque attenzione al fondamentale contributo che scienza e tecnologia possono offrire non solo per la conservazione, ma anche per la conoscenza approfondita e per la valorizzazione del patrimonio conservato nei musei, nelle biblioteche e negli archivi. E si cercherà di favorire in ogni modo l’istituzione di un dialogo programmatico della scienza con le tematiche della storia, della società e della cultura.


La sezione della cultura scientifica si configurerà come un’agorà, ricca di indicazioni e rinvii, aperta all’espressione di desiderata, ai commenti e alle raccomandazioni degli utenti più giovani, sensibile alle loro esigenze di apprendimento partecipativo, di condivisione dialogica di interessi, attività sociali e di intrattenimento, nello spirito delle network community.


Il tessuto istituzionale dell’area fiorentina e dell’intera regione offre già moltissimo sul web in questa direzione. Il portale stimolerà l’attenzione dei giovani e verso i giovani e costituirà un punto di riferimento capace di far raggiungere una massa critica adeguata a una produzione culturale cospicua che rischia però di risultare poco incisiva per la sua eccessiva frammentazione.

 

di Paolo Galluzzi*

 

*Professore Ordinario di Storia della Scienza,
Università degli Studi di Firenze