L’Impero romano di Traiano e Adriano

destinatari: quinta classe della scuola primaria

referente: Associazione Museo dei Ragazzi di Firenze
programma in collaborazione con: Banca CR Firenze, Università degli Studi di Firenze – Portale Storia di Firenze (www.storiadifirenze.org) e Direzione Scolastica Regionale della Toscana
coordinamento scientifico: Paola Pacetti ed Elisabetta Stumpo (e.stumpo@comune.fi.it), Museo dei Ragazzi di Firenze; Marcello Verga, Dipartimento di Studi sullo Stato, Università degli Studi di Firenze; Leonardo Torrini e Silvia Perini, Banca CR Firenze
web: www.palazzovecchio-museoragazzi.it
 

{jkefel kefelui=[tabs] title=[SCHEDA DESCRITTIVA]}

Nel II secolo d.C. il Mediterraneo raggiunge l’unità e la sicurezza derivanti dalla presenza dell’Impero di Roma, un unico organismo politico e amministrativo esteso, dall’Occidente all’Oriente, in tutte le terre affacciate sulle sue rive. Un mare nostrum che lega queste terre in una rete di commerci e scambi culturali senza precedenti per intensità e mole di traffici.

Un mondo globale dove si movimentano, ogni giorno, alimenti, materiali da costruzione, schiavi, opere d’arte e beni di lusso provenienti dall’Arabia, dall’India, dallo Sri Lanka, dall’Indocina, dalla Cina, dall’Africa Orientale. Commerci ricchissimi che richiedono, per esistere e prosperare, un costante flusso di ingenti capitali e il ricorso a prestiti o finanziamenti da parte di banchieri di professione.

 

CHE COSA SI FA
laboratorio in classe: grazie a una cassetta della scoperta i bambini hanno la possibilità di vedere, toccare e odorare alcune delle merci che arrivavano a Roma attraverso il porto di Ostia: grani, lana, marmo, spezie, pietre preziose.

Al termine di questa esplorazione polisensoriale, i bambini saranno trasportati nella Roma imperiale. Divisi in piccoli gruppi di naviganti e mercanti, dovranno acquistare nei principali porti del Mediterraneo delle merci da trasportare e vendere nella città eterna. Se i loro acquisti saranno stati oculati e la navigazione sarà andata a buon fine, potranno guadagnare molti sesterzi dalla loro attività commerciale.

{jkefel title=[INFORMAZIONI UTILI]}

Prenotazioni
le prenotazioni si effettuano dal 15 settembre 2010 a maggio 2011, fino a esaurimento dei posti disponibili. Per prenotare è necessario telefonare al call centre educativo dell’Associazione Museo dei Ragazzi di Firenze al numero 055 2616788, dal lunedì al venerdì, nell’orario 9.30-13.00 e 14.00-16.30, o inviare una mail a didattica.museoragazzi@comune.fi.it

 

Durata        
tre ore al mattino (per due classi), due ore al pomeriggio (per una classe)

orari                              
martedì alle 09.30 e 14.00
mercoledì alle 09.30 e 14.00
venerdì alle 9.30

Periodo        
da ottobre 2010 a giugno 2011

Attività gratuita

Indicazioni particolari    
L’attività al mattino può essere prenotata solo da due classi in contemporanea.

{/jkefel}