Il libro della Natura in Palazzo Vecchio

Destinatari: prime tre classi della scuola primaria

Referente: Associazione Museo dei Ragazzi di Firenze
Programma in collaborazione con: Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella
Coordinamento scientifico: Yan Blusseau (y.blusseau@comune.fi.it) con Paola Pacetti
Sede: in Palazzo Vecchio
Web: www.palazzovecchio-museoragazzi.it
{jkefel kefelui=[tabs] title=[SCHEDA DESCRITTIVA]}

Sia il Duca Cosimo sia la Duchessa Eleonora avevano un grande amore per la terra, per la caccia, per la pesca, per i cavalli e per i giardini, tanto che trascorrevano molta parte del loro tempo nelle molte e belle ville medicee e acquistarono Palazzo Pitti che, all’epoca, si trovava in aperta campagna.

Anche in Palazzo Vecchio – che si chiamava allora il Palazzo di piazza – giardini pensili, orticini, piante fiorite e di agrumi popolavano gli ambienti e i terrazzi; e non a caso Cosimo ed Eleonora chiedevano agli artisti di inserire nella fastosa decorazione della loro Reggia innumerevoli elementi naturali: ancora oggi sui soffitti volteggiano farfalle e libellule, edere e rose si arrampicano, trionfi di frutta e verdura incorniciano le porte. Il libro della Natura si apre agli occhi dei bambini e li invita a scoprire i segni del mondo naturale che vive nella decorazione del Palazzo ducale, in un percorso multisensoriale che coinvolge: la vista, l’olfatto e il tatto.

Particolare attenzione è dedicata alle creature fantastiche ereditate dall’antico che i bambini potranno meglio conoscere ricostruendone, attraverso un libro interattivo, le parti di cui sono costituite.

CHE COSA SI FA
nel  Museo di Palazzo Vecchio: i bambini dialogano con l’animatore che racconta una storia con le parole; immagini evocative della natura; profumi e oggetti tattili. Segue la visita nel palazzo alla ricerca della natura di pietra: vegetali; animali e creature fantastiche.

{jkefel title=[INFORMAZIONI UTILI]}

Come prenotare
le prenotazioni si effettuano dal 15 settembre 2010 a maggio 2011, fino a esaurimento dei posti disponibili. Per prenotare è necessario telefonare al call centre educativo dell’Associazione Museo dei Ragazzi di Firenze al numero 055 2616788, dal lunedì al venerdì, nell’orario 9.30-13.00 e 14.00-16.30, o inviare una mail a didattica.museoragazzi@comune.fi.it.

Costi             
dal 1 ottobre 2010 al 31 gennaio 2011 il costo per partecipare a ogni attività di laboratorio è di 1,50 euro a bambino, mentre gli accompagnatori hanno diritto all’ingresso gratuito L’obiettivo è quello di incentivare la fruizione dei beni culturali nei mesi di cosiddetta bassa stagione, soprattutto al fine di offrire alla scuole un servizio di migliore qualità rispetto a quello che può essere erogato durante i mesi di intensa fruizione dei musei e della città da parte dei turisti. Dal 1 febbraio 2011 il costo di partecipazione a bambino nei musei è di 2 euro, mentre gli accompagnatori hanno diritto all’ingresso gratuito


Durata: un’ora e quindici minuti

Orari: lunedì e giovedì alle 9.30 e 10.45

Periodo: da ottobre 2010 a giugno 2011
{/jkefel}