Consiglieri del duca Cosimo

Destinatari: ultime due classi della scuola primaria e per la scuola secondaria di primo grado

Referente: Associazione Museo dei Ragazzi di Firenze
Programma in collaborazione con: Ente Cassa di Risparmio di Firenze
Coordinamento scientifico: Yan Blusseau (y.blusseau@comune .fi.it) ed Elisabetta  Stumpo
Sede: Palazzo Vecchio
Web:  www.palazzovecchio-museoragazzi.it
{jkefel kefelui=[tabs] title=[SCHEDA DESCRITTIVA]}

L’attività si apre con una visita nei Quartieri monumentali, dove vengono individuate e commentate le opere d’arte che rimandano alla politica di Cosimo I de’ Medici, successivamente ci si trasferisce nel Teatro Civiltà del Rinascimento dove, grazie a un multimediale realizzato ad hoc i ragazzi vengono messi al corrente della situazione politica e militare in Europa e in Italia nel 1537, anno dell’elezione del giovanissimo Cosimo come duca di Firenze.

Appena eletto, il non ancora diciottenne Cosimo deve, contestualmente, fronteggiare la minaccia dei fuoriusciti fiorentini nostalgici della Repubblica e, affrancarsi dalla tutela militare spagnola, le cui truppe occupano le fortezze fiorentine.
Segue l’incontro con il duca e il gioco di ruolo che trasforma il pubblico in suoi  consiglieri militari, diplomatici, politici.
 
CHE COSA SI FA
nel Museo di Palazzo Vecchio: breve visita mirata in museo; gioco di ruolo con Cosimo I de’ Medici dove i ragazzi  devono supportare il duca nelle decisioni di carattere diplomatico e militare, nonché nelle strategie di legittimazione del suo ancora fragile potere.

{jkefel title=[INFORMAZIONI UTILI]}

Come prenotare
le prenotazioni si effettuano dal 15 settembre 2010 a maggio 2011, fino a esaurimento dei posti disponibili. Per prenotare è necessario telefonare al call centre educativo dell’Associazione Museo dei Ragazzi di Firenze al numero 055 2616788, dal lunedì al venerdì, nell’orario 9.30-13.00 e 14.00-16.30, o inviare una mail a didattica.museoragazzi@comune.fi.it.

Costi    
dal 1 ottobre 2010 al 31 gennaio 2011 il costo per partecipare a ogni attività di laboratorio è di 1,50 euro a bambino, mentre gli accompagnatori hanno diritto all’ingresso gratuito L’obiettivo è quello di incentivare la fruizione dei beni culturali nei mesi di cosiddetta bassa stagione, soprattutto al fine di offrire alla scuole un servizio di migliore qualità rispetto a quello che può essere erogato durante i mesi di intensa fruizione dei musei e della città da parte dei turisti. Dal 1 febbraio 2011 il costo di partecipazione a bambino nei musei è di 2 euro, mentre gli accompagnatori hanno diritto all’ingresso gratuito

Durata: un’ora e trenta minuti

Orari:  mercoledì alle 09.30, 11.00 e 14.00

Periodo: da ottobre 2010 a giugno 2011

{jkefel title=[TRAILER]}

{jkefel title=[VIDEO DI APPROFONDIMENTO]}

{/jkefel}