Geografia del cibo: le radici della nostra alimentazione

Destinatari: classi quarte e quinte della scuola secondaria di primo grado

Referente: Associazione Museo dei Ragazzi di Firenze
Programma in collaborazione con: Unicoop
Coordinamento scientifico: Massimo Marcolin (ricerca.museoragazziomune.? .it) ed Elisabetta Stumpo
Sede: in classe
Web:  www.palazzovecchio-museoragazzi.it
 

{jkefel kefelui=[tabs] title=[SCHEDA DESCRITTIVA]}
L’attività in classe si propone di indagare con i ragazzi le storie dei principali alimenti che oggi sono considerati comuni sulle nostre tavole. Si parte da un menu per l’intera giornata e si individuano gli ingredienti necessari per preparare ogni piatto. Poi i ragazzi devono ipotizzare, per ogni ingrediente, la zona di origine e inserirlo nella busta del continente prescelto. Al termine, con l’aiuto dell’animatore, si veri?ca la provenienza di ciascun alimento.

CHE COSA SI FA
Laboratorio in classe (in aula o altro locale messo a disposizione dalla scuola) dove si veri? ca la provenienza di alimenti reperiti nella dispensa di casa o al supermercato, ricostruendo le mappe del gusto di oggi, per confrontarlo  con quelle del passato.
{jkefel title=[INFORMAZIONI UTILI]}
Come prenotare
le prenotazioni si effettuano dal 15 settembre 2010 a maggio 2011, fino a esaurimento dei posti disponibili. Per prenotare è necessario telefonare al call centre educativo dell’Associazione Museo dei Ragazzi di Firenze al numero 055 2616788, dal lunedì al venerdì, nell’orario 9.30-13.00 e 14.00-16.30, o inviare una mail a didattica.museoragazzi@comune.fi.it

Costi
dal 1 ottobre 2010 al 31 gennaio 2011 il costo per partecipare a ogni attività di laboratorio è di 1,50 euro a bambino, mentre gli accompagnatori hanno diritto all’ingresso gratuito L’obiettivo è quello di incentivare la fruizione dei beni culturali nei mesi di cosiddetta bassa stagione, soprattutto al fine di offrire alla scuole un servizio di migliore qualità rispetto a quello che può essere erogato durante i mesi di intensa fruizione dei musei e della città da parte dei turisti. Dal 1 febbraio 2011 il costo di partecipazione a bambino nei musei è di 2 euro, mentre gli accompagnatori hanno diritto all’ingresso gratuito

Durata: tre ore al mattino (per due classi), due ore al pomeriggio (per una classe)

Periodo: da ottobre 2010 a giugno 2011

Orari: lunedì alle 9.30 e 14.00 | martedì alle 14.00 | mercoledì alle 9.30 | giovedì alle 9.30 | venerdì alle 14.00

Attività gratuita

Indicazioni particolari
L’attività al mattino può essere prenotata solo da due classi in contemporanea.
Una settimana prima dello svolgimento del laboratorio in classe, l’insegnante riceverà l’elenco dei piatti componenti il menu. Sta alla classe, nei giorni successivi, reperire a casa o alla mensa della scuola un campione degli alimenti necessari. Poiché non è previsto di cucinare alcunché, è possibile portare anche contenitori vuoti di alimenti o piccoli quantitativi degli stessi
{/jkefel}