Centro per l?Arte Contemporanea Luigi Pecci

Costruito su progetto dell'architetto razionalista Italo Gamberini, è stato fondato nel 1988. Il centro che è attivo a livello internazionale con un'ampia programmazione di mostre temporanee, attività didattiche, di documentazione e informazione, spettacoli ed eventi multimediali, presenta un'importante collezione permanente, composta da opere dei maggiori artisti degli ultimi 30 anni, acquisite a testimonianza della propria attività espositiva e di ricerca.

 

La Sezione Didattica ha come finalità quella di promuovere sul territorio la conoscenza dell'arte contemporanea, attraverso programmi specifici rivolti ai bambini, al mondo della scuola e dell'università, al grande pubblico. La proposta didattica si articola in laboratori, visite guidate, cicli di conferenze e di incontri, workshop per insegnanti e operatori, stage per studenti, progetti sperimentali per scuole, biblioteche e altre istituzioni.

 

A completamento della propria attività e come momento di riflessione sui propri progetti, la Sezione Didattica cura inoltre una propria collana di pubblicazioni (giochi, libri-gioco e quaderni didattici) tra cui segnaliamo: “I laboratori del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci” (1991/’92) e, della serie “I Quaderni del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci” “Continuità di Bruno Munari” (1998).

 

Punti di forza: laboratori, visite guidate, conferenze, workshop per insegnanti e operatori culturali.

Destinatari: ragazzi, insegnanti, famiglie, pubblico in genere.

Orari Sezione Didattica: 9.30 – 16.00, dal lunedì al venerdì.

 

Info:
Dipartimento Cultura/Sezione Didattica
Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci
Viale della Repubblica, 277
59100 PRATO
tel. 0574 531835
fax 0574 531901
e-mail r.farinelli@centropecci.it    b.conti@centropecci.it
web site www.centropecci.it